Rabbia

Lasciarla fluire per non subirla

Logo completo_modificato.png

La rabbia è la prima strategia di compensazione

che attiviamo per reagire a quella “paura” che ci può invadere in ogni momento della nostra vita.

 

Potrebbe essere la paura del rifiuto, dell’abbandono, della solitudine, del giudizio o di un abuso.

La rabbia ti fa perdere il controllo e può attivare reazioni di cui ci si potrebbe pentire. Sovente la rabbia è una strategia di difesa per non sentire il dolore

e la vergogna del rifiuto.

A volte l’umiliazione del rifiuto o della negazione è intollerabile. Per non sentirla ricorriamo alla rabbia.

A volte si riattiva la rabbia che è stata già vissuto nella nostra infanzia, quando non abbiamo ricevuto l’attenzione, l’affetto, l’approvazione e l’amore incondizionato di cui avevamo così tanto bisogno.

Attraverso un percorso di analisi biografica è possibile lavorare sulla rabbia che covi nel tuo profondo per ritrovare la forza e la capacità di proteggerti, quando occorre,

in modo sano e nutriente.

E potresti imparare a creare uno spazio  nel tuo profondo, dove tutto accade nel distacco, nella semplice osservazione e nell'assenza di azione.

a71d1808fc19bd1306299566677f7097.jpeg